TERAPIE ANTICOAGULANTI
Gestione pratica attraverso l’analisi di casi clinici

FIRENZE 15 gennaio 2019
Biblioteca La Colombaria - via Sant’Egidio 23

Obiettivi

La gestione della terapia anticoagulante orale con antagonisti della Vitamina K (AVK) o con anticoagulanti diretti (DOAC) richiede competenze specifiche. Per quanto riguarda i farmaci AVK la gestione è resa difficoltosa dalla grande variabilità individuale dose-risposta di questa classe di farmaci e della instabilità della risposta nel tempo a parità di dosaggio somministrato. Molto è noto circa le ragioni di tale variabilità, tuttavia a fronte di un quadro teorico ben delineato, come tali informazioni si debbano tradurre nella pratica clinica del singolo medico che deve gestire quotidianamente il paziente è un problema molto meno definito e codificato. Nella pratica quotidiana assistiamo ad errori gestionali molto frequenti che sono fonte di rischio per il paziente che viene esposto a livelli di decoagulazione eccessiva o inefficace. Oggi il panorama della terapia anticoagulante si è ampliato per la disponibilità dei DOAC che hanno aggiunto nuovi strumenti per la gestione del paziente, aprendo tuttavia nuove problematiche che richiedono competenze specifiche. Pertanto l’obiettivo di questo Corso è quello di affrontare le problematiche relative all’anticoagulazione con farmaci AVK e con anticoagulanti orali diretti con l’obiettivo di esaminare l’indicazione all’uso e le modalità di prescrizione, oltre alla gestione del paziente in trattamento. Tenendo conto anche che non tutti i Centri e i medici sono prescrittori autorizzati, dovranno comunque essere affrontati problemi gestionali in pazienti con DOAC in trattamento cui anche il medico non prescrittore si trova a far fronte. Il corso pertanto si rivolge a chiunque intenda riconsiderare la qualità della propria attività clinica quotidiana nella gestione dei pazienti in trattamento anticoagulante con farmaci AVK e DOAC, siano essi Centri dedicati, medici specialisti a vario titolo coinvolti in questo trattamento, medici di medicina generale, medici ospedalieri di medicina generale o cardiologia.

Struttura

Il corso ha modalità interattive e coinvolge direttamente i partecipanti attraverso la presentazione di casi clinici raccolti dalla loro diretta esperienza. I casi da discutere non devono avere carattere di eccezionalità ma riportare la pratica quotidiana. Ad ogni partecipante verrà riservato lo spazio per la presentazione di un caso attraverso un apposito format da consegnare entro il 10 gennaio 2019. Questo materiale farà parte integrante del corso stesso e costituirà la base per la discussione. Ogni aspetto esaminato durante il corso verrà presentato con una breve presentazione frontale (20’) e seguito dalla presentazione di casi clinici da discutere collegialmente.

Accreditamento ECM

Il Corso è stato inserito nel Piano Formativo 2019 per l’Educazione Continua in Medicina (ECM) ed ha ricevuto n. 7  crediti per FARMACISTA - BIOLOGO - TECNICO SANITARIO LABORATORIO BIOMEDICO MEDICO CHIRURGO - ASSISTENTE SANITARIO - INFERMIERE PEDIATRICO - ODONTOIATRA - INFERMIERE - DIETISTA - OSTETRICA.

Per conseguire i crediti è necessario:
- partecipare in misura del 90% ai lavori congressuali.
- riconsegnare al termine dell’evento in segreteria la modulistica debitamente compilata e firmata.

Si ricorda che i crediti verranno inviati via email dopo il Corso previo riscontro da parte dei responsabili scientifici E.C.M. di almeno il 75% di risposte esatte del questionario di apprendimento

Firenze

PROGRAMMA

  • 9:30 Saluto di benvenuto
    Scopo e modalità del corso (D. Poli, D. Rafanelli)
  • 9:45 Gestione delle terapie anticoagulanti: un modello toscano (G. Landini)
  • 10:45 Gestione del paziente in trattamento con AVK: induzione, frequenza dei controlli INR, gestione dell’iperdosaggio e delle complicanze emorragiche (D. Poli)
    Casi clinici (F. Veneziani)
  • 11:45 Gestione del paziente in trattamento con AVK: interferenze farmacologiche (M. Moia)
    Casi clinici (D. Rafanelli)
  • 12:30 Indicazioni alle terapie anticoagulanti (G. Palareti)
    Casi clinici (M. Mazzetti)
  • 12:50 Discussione generale
  • 13:00 lunch
  • 14:00 Anticoagulanti orali diretti: indicazioni, scelta dell’anticoagulante (V. Pengo)
    Casi clinici (E. Grifoni)
  • 15:00 Gli anticoagulanti orali diretti: inizio del trattamento, scelta del dosaggio gestione degli eventi avversi (A. Tosetto)
    Casi clinici (D. Poli)
  • 16:00 Gli anticoagulanti orali diretti: gestione delle procedure invasive e interventi chirurgici (V. Pengo)
    Casi clinici (S. Testa)
  • 17:00 Gli anticoagulanti diretti e il laboratorio (S. Testa)
    Casi clinici (L. Ruocco)
  • 17:30 Gli anticoagulanti diretti: interferenze farmacologiche (M. Moia)
    Casi clinici (P. Fenu, A. Bellizzi)
  • 18:00 Conclusioni
    Compilazione del questionario ECM e fine dei lavori


Corso FCSA

Corso regionale Toscano FCSA di formazione interattivo

FCSA

Sponsor

Realizzato con il contributo non condizionante di:

sponsor

Patrocini

Realizzato con il patrocinio di:

Patrocini